Dylan Dog, è una serie a fumetti creata nel 1986 da Tiziano Sclavi per Sergio Bonelli Editore. Dopo il momento iniziale le sceneggiature di Sclavi si sono via via rarefatte, peraltro sostituito in questa incombenza da altri validi colleghi. Sclavi è comunque tornato a scrivere le avventure della sua creatura con l'albo n. 240 e successivamente nel n. 250, dopo un'assenza durata diversi anni. Dylan Dog condivide lo stesso universo narrativo con altri personaggi bonelliani: Mister No e Martin Mystère. È il terzo fumetto più venduto in Italia dopo Tex e Topolino.
Dylan Dog è astemio dopo aver avuto un passato da alcolizzato, anche se nel secondo albo lo si vede bere una birra in bottiglia. In molti albi, inoltre, si definisce, o viene definito da Groucho, «un astemio che si dimentica spesso di astemiarsi». Oltre ad essere astemio Dylan è vegetariano abitudine probabilmente dovuta al suo grande amore per gli animali. Anche per questo, la figura di Dylan Dog è stata usualmente al centro di campagne animaliste e contro l'abbandono degli animali.


Dylan nutre scarso interesse per i molti apparenze della .ita moderna. Non ama i telefoni cellulari e per tenere il proprio diario si affida a penna d'oca e calamaio. Nonostante sia perennemente in bolletta non nutre esclusivo interesse verso il denaro La sua tariffa da investigatore privato è di 50 sterline al giorno più le spese, aumentata a 100 a partire dall'albo n.145. Ai numerosi clienti che sono accorsi nel suo studio nel corso degli anni il primo consiglio che solitamente ha dato è di andare da uno psicologo o uno psichiatra E Non crede nelle coincidenze.Ha amato parecchie donne tra cui Morgana, Anna Never e Lillie Conolly