Rispetto alla Punto, il design è stato pesantemente modificato,è molto più sportivo e aerodinamico, senza sostanziali differenze tra la versione a 3 e a 5 porte.

Il disegno si è ampliato sulla base del nuovo telaio messo a punto da un team di ingegneri Fiat e Opel,a Torino, durante il periodo di collaborazione tra la Fiat e la General Motors per la nuova serie di veicoli di classe media. Nella fattispecie, Fiat Grande Punto e Nuova Opel Corsa (generazione "D") nascono sullo stesso pianale e impostazione tecnica.

La terza generazione della Punto è cresciuta in tutti i sensi, arrivando a raggiungere una lunghezza di 403cm, appena oltre la soglia psicologica dei 4m. Gli allestimenti presenti all'esordio sono Active, Dynamic, Emotion e Sport. Non mancheranno versioni speciali, come ad esempio la FreeRide.

Ovviamente sotto il punto di vista della sicurezza automobilistica attiva e passiva sono stati adattati tutti i più recenti accorgimenti come ABS, ESP (che include l'ASR/MSR antislittamento, l'assistenza alla frenata d'emergenza HBA e l'Hill holder per le partenze in salita), fino a 6 airbag ecc.
 
Tra gli altri accessori si può citare anche il Blue&Me, un pacchetto di connettività che integra Bluetooth di ultima generazione con lettore vocale SMS e una porta USB per connettere un lettore MP3 alla radio. Servibile anche una versione più evoluta con navigatore a pittogrammi integrato, che sfrutta mappe precaricate su Memory Pen USB.

La carrozzeria berlina a due volumi è disponibile in versione a 3 e 5 porte e per quanto riguarda le motorizzazioni, la Grande Punto adotta i noti piccoli propulsori di casa Fiat tutti in regola con le norme anti-inquinamento Euro4.