L'obiettivo di armonizzare tra loro i sistemi formativi europei già nei sogni dei fondatori della C.E.E. e dell'U.E. non ha avuto modo di realizzarsi, se non attraverso trattati intergovernativi (diversi dai patti dell'U.E.). Uno di questi ha riguardato l'equiparazione dei cicli universitari nel conosciuto 3 + 2.

Nell'accordo di Sorbona del 1998, Italia, Francia, Germania e Gran Bretagna hanno firmato per raggiungere questo obiettivo e l'anno successivo, a Bologna, gli altri stati membri e paesi satelliti hanno accettato questa convenzione.


Sono anche altri i progetti che si pongono come obiettivo la condivisione di saperi ed esperienze tra paesi europei soprattutto grazie a scambi di singoli individui (vedi Progetto Erasmus e Progetto Leonardo Da Vinci) e altri progetti di cooperazione internazionale