Per ente finanziario si intende un'impresa/società diversa dalla banca che, come previsto dal decreto legislativo 385/93 svolge attività di assunzione di partecipazioni, di concessione di finanziamenti sotto qualsiasi forma, di prestazione di servizi di pagamento e di intermediazione in cambi.
 
Dette imprese vengono definite "intermediari finanziari" e sono iscritte in un apposito elenco tenuto dall’UIC.

Per ottenere l' iscrizione all'albo degli intermediari finanziari, e poterre così svolgere l'attività relativa, è necessario che, in capo alle imprese dette, ricorrano le seguenti condizioni:

Forma di società per azioni di società in accomandita per azioni di società a responsabilità limitata o di società cooperativa; 

Per oggetto sociale devono avere lo svolgimento di attività finanziarie;

Capitale sociale versato non inferiore a cinque volte il capitale minimo previsto per la costituzione delle società per azioni

siano in possesso da parte dei partecipanti al capitale e degli esponenti aziendali dei requisiti di onorabilità e professionalità previsti dalla legge