Da sempre la magia si è servita di erbe e fiori per compiere i rituali per offerte,filtri e pozioni Ogni erba infatti ha un significato simbolico preciso e possiede una particolare vibrazione energetica che la caratterizza,oltre a principi attivi in grado di sanare malesseri fisici e spirituali.

Per tutto ciò che può essere definito "uso esterno"le ebe possono essere raccolte personalmente,ma in caso di tisane,decotti e altri preparati da ingerire è sempre meglio ecquistarle in erboristeria per essere sicuri che non siano inquinate.Possono essere usate sia fresche che essiccate.

Le erbe si possono usare per fare sacchetti, bambole,cuscini per favorire il sonno e i sogni.Per lavorarle è necessario avere:dei cassetti per conservarle,un mortaio,un pestelloe dei sacchetti.

Quando si usano piante fresche,i fiori possono addobbare l'altare,in un vaso di cristallo bianco,oppure le corolle possono essere messe a bagno in acqua pura in una bacinella trasparente.

Nelle piante secche, si possono bruciare i fiori secchi insieme all'incenso sul carboncino per per le fumigazioni rituali