E’ necessario curare l acne sia per affrontare il fattore psicologico che per evitare la formazioni di cicatrici residue. Per via topica esistono saponi, lozioni e creme, spesso con zolfo, che detergono e curano la pelle senza causare eccessiva secchezza e ulteriore irritazione. Utile si è rivelata la vitamina A nella forma acida per uso locale ; il dermatologo può intervenire con la dermoabrasione o provocando l’esfoliazione della cute mediante forme particolari di peeling.
 
Nelle forme complicate da processi infettivi è utile una terapia antibiotica ad ampio spettro e a bassi dosaggi per periodi relativamente lunghi. E’ opportuno associare alle varie terapie una dieta ricca di frutta e verdura, con pochi grassi e carboidrati e l’ingestione di fermenti lattici, yoghurt e vitamine