La terapia d'elezione nei trattamenti somatici è a base di psicofarmaci ma non è l'unica. Gli psicofarmaci hanno il compito di normalizzare l'equilibrio alterato dei neurotrasmettitori

Come detto, infatti, i principali neurotrasmettitori implicati nella malattia depressiva sono stati identificati in serotonina, noradrenalina e dopamina e, secondo i fautori della matrice biologica della malattia sembra esservi una corrispondenza accertata fra depressione e insufficiente disponibilità di uno o più di questi tre neurotrasmettitori

I farmaci per curare la depressione vengono detti antidepressivi e in generale si possono divide in tre grandi categorie:

gli antidepressivi triciclici (ATC)
gli antidepressivi inibitori delle monoaminossidasi (I-MAO)
gli antidepressivi a struttura non triciclica o di seconda generazione