È una medicina che utilizza farmaci in dosi infinitesimali con l'obiettivo di rinforzare l'organismo e permettergli di reagire,quindi non va a smorzare gli effetti,ma va a rinforzare e a far sviluppare maggiormente gli anticorpi.
Segue la legge dei simili,cioè,i simili si curino con i simili. Secondo questo principio, noto già dai tempi di Ippocrate, una sostanza che a certi dosaggi è in grado di provocare presso soggetti sani la comparsa di sintomi, è anche in grado di farli regredire se viene prescritta a dosi infinitesimali.

L'obiettivo che s iprefigge è curare il malato e non la malattia secondo il principio dell'individualità che considera ogni paziente nella sua unicità e lo osserva nella sua complessità di sintomi, segni costituzione, ereditarietà,genetica, traumi, alimentazione,affetti, e tutto ciò che interagisce con la sua .ita