La capitale slovacca infatti si trova nell’Europa centrale, si estende ai piedi dei Monti Piccoli Carpazi, a soli 65 chilometri da Vienna e 190 chilometri da Budapest.


Nel medioevo la città era il centro culturale e formativo del regno d’Ungheria; in seguito alla penetrazione turca nei confini del Regno ne è divenuta la capitale sede della dieta reale, degli organi centrali e delle incoronazioni dei sovrani e delle loro consorti.


La visita di Bratislava comincia percorrendo le stradine del suo centro storico (Stare Mesto) che ha conservato quel carattere intimo e accogliente tipico del centro Europa.


Il cuore della città vecchia è Hlavné Námestie (Piazza Principale) dalla pianta quasi quadrata. È stata sede in passato del mercato centrale, luogo di raccolta degli abitanti e anche il luogo di esecuzioni e punizioni corporali per chi trasgrediva la legge

Qui si svolgeva il corteo dell’incoronazione che portava ad un nuovo re del regno di Ungheria. Nelle giornate del 1-2 settembre è possibile rivivere da protagonisti quella celebrazione.


Una parte immancabile dell'atmosfera prenatalizia della piazza è il mercatino di natale (23 Nov-23 Dic).Questo rende la capitale davvero magica,qui si sente davvero il natale la gente del luogo lo avverte molto di più di noi in Italia e trasmette a chi è ospite questa sensazione bella che forse solo da piccolo nei lontani ricordi avevo provato.