A proposito di alimentazione, un ristorante di Pechino offre piatti afrodisiaci molto particolari: nel menù spezzatino di pene di yak e testicoli di pecora al curry. Una visita al ristorante Goulizhuang a Pechino non è certo adatta ai deboli di stomaco, il menu consiste infatti interamente di piatti a base di parti intime di cervi, serpenti, yak, cavalli gabbiani e anatre. I gestori del ristorante sostengono che i loro ingredienti, accuratamente selezionati e cucinati in modo raffinato, sono un vero toccasana per la libido dei clienti che (in effetti!) corrono numerosi per assaporare i piatti tipici. Il successo del ristorante ha convinto i proprietari ad aprire una prima filiale all’ estero, nella Chinatown di Atlanta, negli Stati Uniti. Mentre il settimanale tedesco Der Spiegel gli ha dedicato una lunga recensione, che si chiude citando un famoso proverbio molto conosciuto in Cina: “I cinesi mangiano qualunque cosa abbia quattro gambe, eccetto i tavoli, e qualunque cosa voli eccetto gli aereoplani”…..senza parole!